Un 30enne di Pomigliano d’Arco è stato arrestato dai carabinieri della locale stazione per possesso e produzione di documenti falsi. I militari – in forza di una delega della Procura della Repubblica di Bolzano – hanno perquisito la sua abitazione e rinvenuto 36 carte di identità palesemente contraffatte. 31 di queste erano valide per l’espatrio e quasi tutte riportavano nello spazio dedicato alla foto il volto dell’arrestato o di altre persone ancora da identificare.

Le indagini sono iniziate dopo una denuncia pertruffa online, presentata presso la stazione carabinieri di Lana, in provincia di Bolzano: un 34enne del posto lamentava che i suoi dati fossero stati utilizzati per acquisti online non autorizzati. L’arrestato è stato sottoposto ai domiciliari in attesa di giudizio.