Somma Vesuviana, presunta compravendita di voti: «Il sindaco riferisca in aula»


687

«Il sindaco di Somma Vesuviana prenda in mano la situazione, vada in Procura e chieda chiarezza sulle indiscrezioni e sulle continue fughe di notizie su una presunta indagine riguardante le ultime elezioni amministrative. Lo faccia da rappresentante delle istituzioni che non può permettersi di vedere una città in balia delle chiacchiere. Se non lo farà lui, lo faremo noi». Così i consiglieri comunali del gruppo Somma Futura, Celestino Allocca, Umberto Parisi e Vincenzo Piscitelli e la consigliera di Forza Italia Lucia Di Pilato invitano il primo cittadino di Somma Vesuviana a intervenire con energia nella questione delle indagini sulle recenti elezioni in città.



Spiegano i consiglieri comunali: «Abbiamo chiesto un consiglio comunale urgente: è una richiesta che ribadiamo. Tuttavia è ancora più urgente tutelare le istituzioni e sottrarle alle parole della piazza. Noi crediamo che chi rappresenta le istituzioni oggi non possa tacere: Salvatore Di Sarno si presenti alla Procura di Nola e chieda chiarezza. Va difesa la democrazia e va difesa anche la magistratura, oggi tirata per la giacchetta da un clima torbido che non aiuta nessuno».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE