Ottaviano, è morto a 90 anni il ristoratore Vito Avino, era il patron del più noto locale di Gaeta


4475

Vito Avino avrebbe compiuto il prossimo 4 settembre novanta anni, ma l’orologio della vita per lui si è fermato all’inizio del nuovo anno 2020. Era giunto a Gaeta nel 1949, quando la città stava ancora cercando di sollevarsi dalle ferite della guerra mondiale che aveva danneggiata il centro urbano nelle sue case e nelle sue chiese e anche colpendo duramente tutti i suoi pacifici abitanti. Lui era originario del comune vesuviano di Ottaviano, la sua sposa una ragazza di Minturno Anna Conte.



Insieme hanno avuto tre figli Roberto attualmente 56 anni, anche nonno, maestro pizzaiolo, Andrea di 54 anni chef e Daria, insegnante della scuola dell’infanzia, di 44 anni. Ha conosciuto e amato profondamente come nonno cinque nipoti: Vito (junior), Francesco, Erika, Kevin e Fabrizio. Bisnonno di Lara e Zoele Luce. Appena giunto a Gaeta lavora per vivere nei Cantieri della città poi prende coraggio e inizia la sua seconda vita come ristoratore. Avino tornava spesso nella sua Ottaviano dove aveva ancora tanti familiari.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE