I carabinieri della compagnia di Nola, insieme a quelli del Reggimento Campania, hanno denunciato per smaltimento illecito di rifiuti e falsità ideologica in atto pubblico due cittadini di origini ucraine, entrambi incensurati di 29 e 27 anni. Fermati durante un controllo in via Nola per San Gennaro.

I due trasportavano in un furgone rifiuti speciali senza autorizzazione: componenti di autovetture, materiale ferroso, vernici e bombole gpl. Da ulteriori accertamenti è emerso che il documento di guida ucraino utilizzato dal 29enne fosse contraffatto. Documenti e veicolo – con relativo carico – sono stati sequestrati.