Sarebbe stato un importatore napoletano a distribuire a Monza prodotti cinesi contraffatti. L’uomo è stato denunciato dalla guardia di finanza di Monza. I prodotti sono stati scoperti e sequestrati a Concorezzo. Si tratta di colla, nastri adesivi e prodotti di cancelleria apparentemente di marca ma in realtà contraffatti. In particolare 523mila articoli riproducenti il logo di una nota azienda del settore. I controlli inizialmente hanno interessato un magazzino a Concorezzo dove ha sede una società di importazione brianzola gestita da un cittadino cinese. All’interno dei locali il personale ha rinvenuto la merce contraffatta. L’indagine è proseguita, con le fiamme gialle che hanno ricostruito l’intera filiera di importazione della merce fino a Nola, ad un magazzino gestito da un imprenditore del posto. L’uomo, che risulta aver commissionato gli articoli con il marchio falsato prodotti in Cina, è stato denunciato per il reato di introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segno falso e ricettazione.