«Non ci posso credere che non ci sei più. Io e te eravamo una cosa sola, come faccio senza il mio gemello, come faccio a vivere senza te. Ti sei portata una parte di me insieme a te… sono qui sveglia, sto aspettando che arrivi, il campanello non suona». È lo straziante messaggio lasciato sui social da Angela Boccia, sorella gemella di Carmine, il 29enne rimasto ucciso all’alba di ieri in un incidente a San Gennarello di Ottaviano.

Un’intera comunità, quella di San Gennaro Vesuviano, dove il ragazzo viveva ed è cresciuto, è in lutto. Strappacuore il messaggio della sorella, che continua: «Cuore mio, perché? Fra quattro mesi saresti diventato zio, io come faccio senza te, che vita è senza te, riposa in pace cuore mio. Lo sai che io ti sento dentro me, solo tu puoi capire».