Capasso invita a Ottaviano Salvini, Berlusconi e Meloni: «Scegliamo qui il candidato alle Regionali»


1062

Certe volte mi è davvero difficile capire di che “pasta” siam fatti nel centrodestra. Se ci dispiace o, al contrario, se ci divertiamo a farci del male da soli. A qualche mese dalle prossime elezioni regionali, invece di remare tutti nella stessa direzione, di capire che una coalizione unita e la scelta condivisa del candidato presidente rappresentano due fondamentali segnali da lanciare a tutti i cittadini, prim’ancora che a nostri elettori, oppure è meglio tirare i remi in barca ed evitare di continuare delle lotte fratricide che non fanno bene a nessuno». A dirlo è il sindaco di Ottaviano, Luca Capasso che aggiunge: «Una classe dirigente, seria e capace, può e deve discutere e confrontarsi, anche aspramente, però ha anche l’obbligo di assumersi al momento giusto la responsabilità di fare delle scelte e di farle in modo trasparente, coerente, intelligente. A me pare, e credo che in giro ci siano tanti amministratori che vivono il mio stesso identico disagio, nel registrare la volontà del centrodestra di incamminarsi in un lento e inesorabile logoramento sui nomi, per dare agli avversari politici un vantaggio di cui non hanno certo bisogno. Personalmente sono stanco di leggere ogni giorno un nome e un minuto dopo di assistere all’epidemia di mal di pancia in Forza Italia o nei partiti della coalizione, sono sinceramente deluso dal gioco al massacro che si apre un minuto dopo che qualcuno lancia questa o quella candidatura. Lancio una proposta ai leader nazionali del centrodestra Silvio Berlusconi, Matteo Salvini​ e Giorgia Meloni​, a Mara Carfagna​, a Stefano Caldoro​ e a tutti coloro dicono di avere a cuore il bene della Campania: vi invito tutti a Ottaviano per incontrare gli amministratori locali e con loro scegliere il candidato che dovrà raccogliere la sfida di guidare la Regione nei prossimi cinque anni. Abbiamo il dovere di essere “più veloci” dei veti incrociati per dare a questa Terra un governo capace non calato dall’alto».



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE