Ansia nel Vesuviano, va a trovare la figlia e non torna più a casa


1573

Sono ore piene d’ansia quelle vissute ad Angri per la scomparsa di Antonio Pascale, originario di Torre Annunziata ma noto in città perché gestore di una pescheria in piazza don Enrico Smaldone. L’uomo è scomparso da mercoledì scorso, ovvero da quando avrebbe dovuto far ritorno a casa dopo essere stato ospite della figlia a Grosseto.



Domenica 16 febbraio, Antonio si è recato alla stazione centrale di Napoli e prende il treno per Grosseto, dove abita la figlia. Arriva a Grosseto domenica sera a mezzanotte ma chiama la figlia solamente il pomeriggio di lunedì. Martedì 18 febbraio, contatta telefonicamente sua moglie comunicandole che sarebbe tornato a casa il giorno seguente. Mercoledì 19 febbraio, in mattinata, la figlia lo accompagna in stazione a Grosseto e si assicura che Antonio prenda il treno regionale per tornare a Torre Annunziata. Antonio però a casa non è mai arrivato.

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE