Torna la grande boxe, il pugile vesuviano combatte per il titolo nazionale


418

Il 24 gennaio al PalaLavinium di Pomezia si svolgerà la riunione organizzata dall’Oi Team Boxe in collaborazione con l’Opi Since 82 di Salvatore Cherchi. Nel clou Francesco Cataldo sfiderà Francesco Versaci per il titolo italiano dei pesi massimi leggeri, attualmente vacante. Professionista dal dicembre 2010, anche se inattivo nel triennio 2012-2013-2014, il 38enne Francesco Cataldo ha sostenuto 13 incontri: 7 vinti, 2 prima del limite, e 6 persi. Ha già combattuto per il tricolore perdendo ai punti contro Simone Federici. Aver tenuto testa ad un pugile come Federici, che poi ha difeso due volte con successo il titolo italiano e ha vinto, nello Stato di New York, il titolo dell’America Continentale WBC dice molto sul valore di Francesco Cataldo. Il pugile di Torre del Greco è fortemente motivato a battere Versaci, «perché così diventerei per la prima volta campione d’Italia».



Professionista dall’ottobre 2005, il 34enne calabrese Francesco Versaci ha un record di 20 vittorie (5 prima del limite) e 3 sconfitte. Ha iniziato come peso mediomassimo diventando campione del Mediterraneo WBC e campione d’Italia. Dal luglio 2013 al luglio 2016 e nel 2017-2018 non ha combattuto. È tornato sul ring nel luglio 2019 superando ai punti Abdullah Arabie. A distanza di sei mesi Versaci ha questa opportunità di conquistare il titolo italiano dei pesi massimi leggeri: battendo Cataldo diventerebbe campione d’Italia in due diverse categorie di peso. Francesco Cataldo e Francesco Versaci hanno un avversario in comune: Damian Bruzzese. Entrambi hanno perso contro Bruzzese che ha battuto Cataldo per knock out al quinto round e ha costretto al ritiro Versaci alla settima ripresa.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE