Scoperta nel Vesuviano l’officina delle auto di lusso rubate


4493

Un’indagine accurata e un appostamento, ma alla fine a Cercola la polizia stradale è riuscita a rintracciare, fermare e sequestrare una Bmw X7 da 120mila euro rubata a Napoli a un cittadino spagnolo. Con l’operazione gli agenti sono riusciti ad individuare e sigillare un laboratorio tecnico dotato di sofisticate apparecchiature elettroniche utili alla contraffazione e creazione di telai di autovetture e targhe identificative di veicoli. Dopo aver ricevuto la denuncia di furto, è scattata la ricerca dell’automobile restringendo l’attenzione al territorio di Cercola dove, in poche ore, la vettura di lusso è stata individuata: era nascosta in un area recintata. A quel punto è scattato l’appostamento per individuare il ladro, che è stato individuato dopo poco, un pregiudicato di Casalnuovo, con precedenti per reati specifici, insieme con un complice di Pomigliano D’Arco. A quel punto è stato possibile fare irruzione all’interno dell’area dove veniva ritrovato, oltre alla Bmw, anche un attrezzatissimo laboratorio con all’interno una sofisticata apparecchiatura elettronica (incisori a controllo numerico computerizzato, lamierato di ottone, computer, punzoni e matrici di ogni tipo e forma) in grado di riprodurre fedelmente telai e targhe identificative di veicoli rubati al fine della loro reinmissione sul mercato legale.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE