Rapina in Circumvesuviana, preso anche il complice: è un 16enne


1952

I carabinieri della Stazione di Pompei e del Posto Fisso Scavi Archeologici hanno eseguito misura cautelare nei confronti del complice di 16 anni residente a Striano che nel mese di ottobre aveva sfilato lo smartphone ad una passeggera sul del Treno Eav – Pompei Villa dei Misteri. Provvedimento emesso nei confronti del minorenne dal Tribunale per i minorenni di Napoli su richiesta di quella Procura. Si tratta del seguito di un’indagine che il 23 dicembre scorso porto già all’arresto di un 22enne di Striano in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Torre Annunziata su richiesta della locale procura. I militari del posto fisso Scavi, pertanto hanno accuratamente ricostruito tutte le fasi del reato riuscendo ad identificare rapinatore e complice. Ieri sera, il giovane è stato tradotto in comunità di recupero per minorenni.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE