Un campo di calcio inservibile, lasciato a marcire da oltre dieci anni e che potrebbe invece rappresentare una risorsa molto importante per la comunità di località Vico a Palma Campania. Ed i residenti della zona le hanno provate tutte nel tentativo di recuperare la struttura sportiva che oggi appare alla stregua di un terreno dove vengono coltivate le patate. Gli abitanti, in tal senso, accusano la parrocchia di San Martino ed il parroco alla guida per avere ormai tolto ogni valore sociale ad un bene che sarebbe prezioso per la comunità.

«Il parroco non vuole ascoltarci, sono anni che chiediamo di poter utilizzare il campo sportivo per i nostri ragazzi, e gli abbiamo proposto anche di farlo a nostre spese, senza che la parrocchia ci rimetta un solo euro», fanno sapere alcuni abitanti di Vico. Intanto, però, da oltre un decennio non è successo nulla ed il campetto resta a consumarsi tra l’incuria sotto gli occhi di tutti: «Siamo stufi di dover osservare quotidianamente la morte di una struttura che dovrebbe essere al servizio della comunità locale, uno spreco enorme contro cui non possiamo più restare in silenzio», concludono i residenti.