È morto dopo tre settimane di agonia l’operaio 54enne di Somma Vesuviana che il 7 gennaio cadde da un’impalcatura a Sant’Anastasia. A. R. era ricoverato in rianimazione all’Ospedale del Mare ed alla fine a non ce l’ha fatta a causa delle gravissime ferite riportate nell’incidente sul lavoro. Il muratore era caduto mentre si trovava su un’impalcatura in zona Boschetto. Da lì la corsa in ospedale, poi la triste notizia dopo 20 giorni.