Morto in autostrada a Nola, il corpo carbonizzato è irriconoscibile


28305

È morto carbonizzato l’uomo al volante della Peugeot che questa mattina sull’A16 Napoli-Canosa è stata coinvolta in un incidente con un camion che trasportava bibite. Il cadavere è in corso di identificazione. L’auto è intestata ad una persona residente nel Napoletano. L’impatto è avvenuto nel territorio tra Nola e lo svincolo di Tufino. Ancora da chiarire la dinamica, al vaglio degli agenti di Polizia Stradale agli ordini del comandante Renato Alfano.



Sul posto anche i vigili del fuoco e personale del 118 intervenuto. L’autostrada è rimasta bloccata per un paio d’ore a causa del carico finito sulla carreggiata. Veicolo in coda e disagi fino alle 10, poi lo sgombero e la messa in sicurezza del tratto stradale anche grazie al personale della Direzione di Tronco di Cassino di Autostrade per l’Italia.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE