Compostaggio “green”, impianto per i rifiuti a Domicella proprio alle porte del Vesuviano


1381

Un impianto di compostaggio, possibilmente di piccole dimensioni con una capienza di circa 45mila tonnellate. Anche Domicella ha dato la disponibilità da sottoporre all’Ato rifiuti di Avellino. Insomma, la nuova frontiera dei rifiuti sembra essere proprio questa degli impianti “green” e di nuova generazione. La proposta di Domicella si va a sommare a quelle già formalizzate da Chianche, Savignano e Montella in Irpinia, con Domicella che confina con il Nolano ed il Vesuviano, risultando quindi in proiezione l’impianto più prossimo al territorio. Fondamentale la collocazione del sito di compostaggio, da localizzare come sta accadendo ovunque e senza alcun impatto ambientale nelle aree industriali dove sono già presenti strutture per la viabilità quanto per i servizi. L’ipotesi è la trasformazione dell’umido in biometano ed ovviamente in compost.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE