Camorra vesuviana, esplode bomba davanti all’abitazione del boss


15444

Una bomba carta è stata fatta esplodere intorno alle 3 di questa mattina in via Casaconte, a Portici. L’ordigno era stato piazzato a poca distanza dall’abitazione di un elemento di vertice del clan Vollaro. La deflagrazione ha danneggiato il cancello d’ingresso in ferro di uno stabile a due piani e anche alcuni vetri di un edificio posto di fronte e la strada è rimasta chiusa al traffico per due ore. Non ci sono feriti nè ulteriori danni a cose. Sul posto sono giunti gli agenti del commissariato Portici – Ercolano, la Scientifica e i vigili del fuoco.



Per gli investigatori si tratta di un atto intimidatorio legato a un contrasto sorto tra i Vollaro e i Mazzarella, che oltre al centro di Napoli controllano anche la zona orientale della citta’ e buona parte della provincia a ridosso del quartiere di Ponticelli. Il 24 dicembre scorso a Portici e’ stato ucciso Ciro d’Anna, e l’agguato avrebbe come mandanti i Mazzarella decisi a controllare lo spaccio di droga nel territorio.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE