Sono servite 48 ore agli agenti del commissariato di polizia di via Sedivola per risolvere il caso del Bambinello rubato dalla chiesa di San Michele Arcangelo, in via Diego Colamarino. Sottratto il 2 gennaio, è stato restituito già ieri alla comunità ecclesiale.

Decisive le immagini catturate dal sistema di videosorveglianza cittadino, che hanno permesso ai poliziotti di dare un volto al presunto ladro: si tratta di L.M., 58 anni di via Fontana, con precedenti di polizia. A casa dell’uomo gli agenti hanno rinvenuto la statuetta, poi riconsegnata alla chiesa.