Sono un 16enne di Somma Vesuviana e due 14enni di San Vitaliano i tre ragazzi arrestati per avere accoltellato il giovanissimo P. M., che ha rischiato di morire dopo l’attacco subito al centro commerciale Vulcano Buono l’8 dicembre, In manette sono finiti F. P., il 16enne di Somma Vesuviana, e C. G. e B. D., i due 14enni di San Vitaliano. Le indagini hanno rilevato la «evidente incapacità delle famiglie di svolgere una efficace azione educativa, alla luce anche dei trascorsi penali dei rispettivi padri, pluripregiudicati e la particolare determinazione criminale rivelata dalla sequenza incalzante di condotte provocatorie, moleste e violentemente lesive contro un ragazzo più piccolo, reo di voler trascorrere una serata di divertimento con la fidanzata».