Ha 33anni ed è di Somma Vesuviana la persona denunciata dai carabinieri della stazione locale per detenzione illegale di esplosivi e giochi pirici. Durante una perquisizione domiciliare i militari hanno rinvenuto 212 ordigni e un colpo di mortaio pirotecnico non convenzionale. Il materiale sequestrato, complessivamente 17 chili di esplosivo, è stato campionato dai carabinieri del nucleo artificieri di Napoli.