Per l’intera giornata di ieri i carabinieri della compagnia diTorre Annunziata e del reggimento Campania nel corso di un servizio disposto dal comando provinciale di Napoli hanno perquisito interi blocchi di edifici nel rione detto «Rione dei poverelli». Un 32enne del posto già noto alle forze dell’ordine è stato arrestato, in cantina nascondeva una pistola semiautomatica ricettata, con 10 colpi nel caricatore, e 70 munizioni calibro 9. L’arma è stata sequestrata e verrà sottoposta ad accertamenti per verificare se sia stata utilizzata per commettere azioni illecite.

Una 44enne è stata invece denunciata per detenzione di stupefacente a fini di spaccio. All’arrivo dei militari, che in pochi istanti hanno circondato il palazzo e fatto ingresso negli appartamenti, la donna ha tentato di disfarsi di un borsello lanciandolo dalla finestra. È stato però recuperato e i militari vi hanno trovato dentro 3,5 grammi di cocaina suddivisi in dosi, un bilancino di precisione e 275 euro. All’interno dell’appartamento è stato sequestrato invece un quaderno su cui erano annotate le somme da riscuotere dagli acquirenti. Durante le operazioni sono stati inoltre svolti una serie di posti di controllo, da piazza Imbriani fino ai quartieri del Centro storico, durante i quali sono state identificate 75 persone.