Lady in the city – Rubrica di Eliana Iuorio: tutti ospiti in cucina per il Vol Au Vent al Culatello  


387

Ben ritrovate e ben ritrovati, amiche ed amici carissimi! Oggi vi ospito nella mia cucina, per offrirvi una ricettina salata (come avete scelto voi nel sondaggio che ho lanciato ieri su instagram – il mio account è eliana_iuorio) davvero stuzzicante da presentare come aperitivo, per Natale o Capodanno. Per facilitarvi il lavoro, se preferite, potete acquistare i vol au vent vuoti di Matilde Vicenzi e riempirli con la farcia. Fatemi sapere e taggatemi nelle foto della ricetta realizzata; nel frattempo…
…Buone feste, dalla vostra Lady! Tanta, infinita gioia, per tutti Noi.



P.S. Abbiamo tutti un motivo per cui essere grati all’Infinito; so che non per tutti queste festività rappresentano un momento di allegria, ma cercate di concentrarvi su una cosa bella, su chi vi circonda e vi ama, ed anche su voi stessi: siete qui ed avete un anno nuovo tutto da costruire, durante il quale realizzare quel sogno cui tanto tenete. Per chi è ammalato, o si trova accanto a chi lo è, dico che c’è una forza straordinaria dentro di noi… Fate appello ad essa. Per chi soffre per altri motivi dico solo di imparare a lasciar andare: non è semplice, non lo è affatto, ma quando ci si riesce, ci si sente finalmente in pace. Vi stringo tutte e tutti con immenso affetto e ci rileggiamo a gennaio. Vi voglio bene.

Lokah Samastah Sukhino Bhavantu.

 VOL AU VENT AL CULATELLO
Tempo di preparazione: 1 ora e 40 minuti circa
Ingredienti, per circa 6 persone

Per la base
2 rotoli di pasta sfoglia pronti;
2 albumi d’uovo

Per il ripieno
600 gr. di patate;
150 gr. di fiocco di culatello;
60 gr. di parmigiano reggiano D.O.P. grattugiato fresco;
2 cucchiai di olio e.v.o.;
sale fino q.b.;
pepe bianco q.b.;
timo q.b.

Per la decorazione
timo q.b.;
pepe rosa q.b.

Mettete le patate in brodo oppure acqua fredda e fatele cuocere circa un’oretta, poi schiacciatele con l’attrezzo apposito per tre volte. Foderate una teglia da forno con la carta oleata; su un tavolo da lavoro, adagiate i due rotoli di pasta sfoglia. Incidete questa con un coppa pasta grande, per realizzare la base circolare dei vol-au-vent, da lasciare intera; effettuate nuovamente l’operazione, poi su questo nuovo disco, con l’aiuto di un coppapasta di minore dimensione, incidete un altro cerchio più interno.
Spennellate il dischetto esterno con l’albume d’uovo e appoggiatelo sulla base.
Appoggiate 3-4 dischetti su ciascuna base, spennellati a seconda di quanto volete alto il vol au vent e bucherellate la base piena con una forchetta. Infornate per circa 15 minuti a 180°, fino a quando la pasta non si gonfierà e diventerà dorata. Sfornate e lasciate raffreddare.
Prendete il culatello tagliato a cubetti e tritatelo insieme al parmigiano grattugiato, due cucchiai di olio e due di timo con un mixer in modo che divenga della consistenza quasi di una crema ed aggiungete questo composto alle patate schiacciate; versatevi un altro cucchiaio di timo e mezzo di sale e con l’aiuto delle mani (indossate dei guanti da cucina in lattice) lavorate il tutto, ricavandone una pasta morbida.
Con l’aiuto di un sac à poche, riempite i vol au vent fino alla sommità e guarnite con il basilico fresco.
Servite, su un piatto di portata. Decorate con timo e pepe rosa.

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE