Il killer di camorra pentito: «Ho ucciso per il clan Gionta»


9795

Era un uomo del clan Birra di Ercolano, ma ha dichiarato agli inquirenti che avrebbe ucciso anche per la cosca dei Gionta di Torre Annunziata. È Agostino Scarrone ed è passato a collaborare con la giustizia. Grazie alle sue dichiarazioni, il pentito ha aiutato a ricostruire la dinamica, gli esecutori e i mandanti di decine di omicidi consumati dalle compagini malavitose sul territorio vesuviano. Una sorta di killer in prestito, Scarrone, che oltre alla collaborazione con i Birra, avrebbe lavorato anche per i Chierchia e per i cosiddetti Valentini, i Gionta. A chiedere a Scarrone di entrare nella batteria di fuoco degli oplontini, stando a quanto ha dichiarato l’ex killer, sarebbe stato proprio Pasquale Gionta.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE