I TESORI VESUVIANI – Un sito abbandonato nel Nolano dove furono trovati due scheletri


2242

Un altro sito archeologico giace in abbandono sulle colline tra Montesano, la Vigna e Monticello – Starza a San Paolo Belsito – dove, negli anni ottanta, sono stati ritrovati reperti di ceramica di varie epoche, sparsi in tutta la zona. In più sono stati scoperti due scheletri sotto lo strato delle pomici di Avellino e a Valle di queste alture, nel 2000, è riemersa una vasta area sepolcrale, una parte di una Villa rustica di epoca classica. Secondo molti archeologi altre innumerevoli sorprese si nascondono sotto i lapilli e le ceneri. Questa località è interessata da un sistema viario che, già nel periodo del Bronzo Antico, collegava la pianura nolana e vesuviana con l’Irpinia.



La Masseria all’interno della Vigna, a pochi metri dalla Villa romana, è stata restaurata: manca solo il taglio del nastro per aprire le porte ai visitatori. Da un lato troviamo, dormienti, il Comune di San Paolo Belsito, con la Regione Campania e la Sovrintendenza Archeologica; dall’altro risultano carichi di buone aspettative i cittadini e varie associazioni considerando i tanti soldi pubblici spesi. Questo sito con gli altri è fondamentale per realizzare un imponente circuito turistico e quindi bisogna continuare a battersi perché questo si avveri.

*Biologo Naturalista

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE