Si chiama Giovanni ha 25 anni ed arriva da Pomigliano d’Arco anche se ormai da anni lavora in Inghilterra. È diventato famoso sul web nelle ultime ore per una foto che lo ritrae di spalle, maglia azzurra nel settore ospiti di Anfield e quella scritta “Gesù” con tanto di numero 33 che ha fatto sorridere.

Il supporters azzurro è stato raggiunto dai media napoletani ed ha tenuto subito a precisare: «Non sono un blasfemo. È semplicemente il diminutivo del mio cognome, che per il mio vecchio capo era troppo lungo. Quando i colleghi di Savona hanno voluto regalarmi la maglia azzurra dello scorso anno, ci hanno scritto il mio nomignolo».