Camera Penale, incontro del presidente con gli studenti del Da Vinci di Poggiomarino


834

La Camera Penale di Torre Annunziata incontra ogni anno gli studenti delle scuole superiori per approfondire tematiche giuridiche che siano di particolare interesse per i giovani. A Poggiomarino, presso l’Istituto Da Vinci, il tema è stato “Il diritto di difesa e la riforma della prescrizione”. Il presidente della Camera Penale, Nicolas Balzano, dopo aver accennato ai principi generali che regolano il processo penale, ha illustrato agli studenti il tema della riforma della prescrizione, sostenendo che «il cittadino ha diritto ad avere un processo in un ragionevole tempo e la riforma della prescrizione lede i principi costituzionali soprattutto perché viola il principio della presunzione di innocenza» e che «deve essere lo Stato a far sì che i tempi della giustizia siano brevi e certamente non con la scappatoia della riforma della prescrizione ma con altri strumenti».



Il relatore ha affermato che qualora la prescrizione dovesse essere abolita il processo penale non avrebbe mai una fine ed il cittadino rischierebbe di essere imputato per sempre. La riforma della prescrizione è in questo periodo un tema particolarmente sentito. A moderare e condurre il dialogo tra le domande degli studenti e le risposte del presidente Balzano sono intervenute gli avvocati Nastri e Serafino che hanno saggiamente guidato i ragazzi attraverso un momento di riflessione. Domande a cui il presidente Balzano ha risposto dando prova di un grande equilibrio e saggezza, particolarmente significativa la domanda su come fa un avvocato a difendere un colpevole, a cui ha risposto: «La difesa è un diritto costituzionalmente garantito e non si può dire che una persona è colpevole fino a una condanna definitiva o passata ingiudicato, sulla base del principio della presunzione d’innocenza». Un incontro che si è concluso con un caloroso abbraccio degli studenti dell’Isis Leonardo Da Vinci ai relatori e a cui sicuramente seguiranno altri momenti di approfondimento.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE