Bombolette spray e una parete: Luciano Ranieri, una giovane promessa


1163

Dategli delle bombolette spray colorate, una parete e farà un capolavoro. In questo modo, cari lettori, vi vorrei raccontare un giovane artista di Poggiomarino, Luciano Ranieri.



Ventisei anni passati a tenere tra le dita una matita e dei pennelli. Già da bambino, nella sua cameretta, amava trascorrere le ore davanti ad un foglio bianco, in attesa di trasformarlo in qualcosa di nuovo, vivo, colorato. Dalle letterine di Natale al più grande murales presente sul territorio di Poggiomarino, sembra non essere passato il tempo. Stessa passione, stessa voglia di stupire chi guarda, stessa volontà di affermare il bambino che amava colorare, divenuto l’adulto che, attraverso i murales, ci racconta il suo mondo interiore. Passare in auto davanti alla stazione di servizio, nei pressi del portone di Boccapianola, a Poggiomarino, diventa stupore per gli occhi. Ci si immerge per un attimo nella ”Famiglia”, così Luciano ha voluto intitolare la sua ultima opera, una famiglia avvolta dai toni caldi, come caldo è l’abbraccio dei due fiori ai tre uccelli. In via Giovanni Iervolino, lungo il muro di cinta dei Santi Sposi, ci si trova, d’un tratto, immersi nel mondo dello sport, ad ammirare gli atleti intenti ad allenarsi e la bellezza del nostro territorio.

Tante le esperienze maturate duranti gli ultimi anni da Luciano, che con grande impegno si ritrova, spesso, a realizzare il sogno di tanti bambini di dormire accanto ai personaggi dei cartoni, nelle loro camerette, a creare giardini incantati nelle ludoteche, ad animare le pareti dei centri sportivi e di accoglienza, con l’unico obiettivo di emozionare, sempre.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE