Arriva la condanna per Carmine Sannino, 26enne che investì e uccise i due carabinieri Vincenzo Ottaviano e Attilio Picoco del Vallo di Lauro e la guardia giurata di Quadrelle, Benigno De Gennaro. Il giovane investì i tre a Pomigliano d’Arco, in provincia di Napoli, mentre procedeva a velocità spedita a bordo della sua Volkswagen Golf. I fatti risalgono al mese di luglio del 2018.

Altri due militari si salvarono lanciandosi tra le sterpaglie ai lati della strada. La guardia giurata era alla guida della vettura incidentata sulla quale erano in corso gli accertamenti. Il giovane fu denunciato per omicidio stradale e la sua auto sequestrata. Nei giorni scorsi è arrivata la sentenza di primo grado. Il Tribunale di Nola ha condannato il 26enne a 4 anni e 6 mesi di carcere, alle spese giudiziarie e il risarcimento danni alle vedove e familiari delle vittime che saranno risarcite dalla sua Compagnia assicuratrice.