Terzigno, sgomberate le 14 famiglie truffate: barricate e lacrime in via Zabatta


4529

Tensione in via Panoramica nel comune di Terzigno, dove questa mattina è stata eseguita dalle forze dell’ordine l’ordinanza di sgombero, in vista della demolizione di 14 case abusive. I residenti protestano perché sostengono di aver acquistato in maniera regolare, e in buona fede, gli alloggi, scoprendo solo molti anni dopo che le licenze edilizie erano state revocate. Il clima sul posto è di dolore e sofferenza: lacrime tra le famiglie ma anche voglia di resistenza con qualcuno che è salito sui tetti.



Nonostante sabato il consiglio comunale abbia deliberato una richiesta di sospensione delle procedure di sgombero, questa mattina sono arrivati i tecnici inviati dalle autorità per il distacco delle utenze. Alcuni cittadini sono saliti sui tetti delle abitazioni, altri hanno barricato con le auto l’accesso agli immobili. Le 14 famiglie ribadiscono di essere state vittime di una vera e propria truffa e invocano da tempo l’intervento delle istituzioni. Sul posto anche il sindaco di Terzigno, Francesco Ranieri.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE