Terzigno, picchia la moglie: arrestato il fratello di una vittima del clan Fabbrocino


6583

Sono stati i vicini a chiamare i carabinieri. Le urla erano forti e si temeva che potesse finire davvero male. Quando sono arrivati sul posto, i carabinieri della stazione di Terzigno, hanno trovato una donna con evidenti segni di pestaggio. A picchiarla era stato il marito 30enne, R. V., fratello di una vittima di lupara bianca del clan Fabbrocino. I militari dell’Arma, agli ordini del maresciallo Adolfo Fabbrocino, gli hanno stretto le manette intorno ai polsi, mentre la donna è stata portata in ospedale per le cure.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE