Terzigno, le ruspe in azione: le 14 famiglie truffate hanno visto cadere le loro case


2830

Le abitazioni delle 14 famiglie di Via Zabatta sono state sventrate, abbattute. Le ruspe hanno fatto il loro lavoro: quello di demolire le case di sessanta persone truffate da chi quell’immobile lo ha costruito, da chi ne ha certificato la legittimità e da chi ha poi intascato i soldi. Ora i residenti hanno davvero perso tutto e non ci sono più speranze.



L’onorevole Carlo Sarro deputato di Forza Italia, commenta scagliandosi contro l’Amministrazione comunale, che tuttavia si sta però muovendo da mesi sulla vicenda: «Con l’arrivo delle ruspe a via Zabatta si è consumata oggi a Terzigno una delle più gravi ingiustizie di Stato perpetrate da un governo delle sinistre indifferente al dramma di queste famiglie incolpevoli e un’amministrazione comunale che neppure si è preoccupata di individuare abitazioni alternative per queste 60 persone dignitosissime e per bene donne, anziane e bambini letteralmente gettati per strada ed avrebbe potuto fare molto di più se è vero, come apprendiamo dalla stampa in queste ore, che a Cardito si è riusciti a bloccare la demolizione di un’immobile grazie ad una semplice delibera di acquisizione dello stesso al patrimonio comunale».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE