Terzigno, cresce la tensione: i residenti delle case sgomberate salgono sui tetti


1934

Sono saliti sui tetti alcuni residente delle 14 casa da abbattere a Terzigno. Al momento non ci sono minacce reali di suicidio, ma si tratta di resistenza per un provvedimento giudicati ingiusto. Alcuni sono stati colpiti da malori. I residenti protestano perché sostengono di aver acquistato in maniera regolare, e in buona fede, gli alloggi, scoprendo solo molti anni dopo che le licenze edilizie erano state revocate. Il clima sul posto è di dolore e sofferenza. Sul posto anche i tecnici del Comune oltre al sindaco Francesco Ranieri.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE