La camorra torna a sparare nel Vesuviano, dove l’altra notte sono state compiute due “stese”. Gli spari, quasi 10 in totale, sono stati esplosi a Torre Annunziata dapprima contro l’ingresso di uno studio di consulenza in Via Sant’Alfonso Maria De’ Liguori, poi contro la casa di un pregiudicato in Via Roma. Sui fatti indagano le forze dell’ordine e le piste più battute sono quelle dell’intimidazione.