Poggiomarino, sigilli all’officina abusiva: denunciato il meccanico


6286

Incurante dei sigilli continuava a utilizzare le attrezzature della propria officina pur in assenza di un responsabile tecnico. E aveva con sé un lavoratore in nero. È stato denunciato per questo motivo il titolare di un’officina di Poggiomarino, con la struttura oggetto dell’attività che è stata sequestrata. A operare, i carabinieri forestali di Roccarainola, agli ordini del comandante Vincenzo Ferrara e competenti territorialmente anche nel comune vesuviano. Sono stati loro a ispezionare l’attività e a riscontrare le irregolarità che poi hanno portato ai provvedimenti nei confronti di persona e luogo. Luogo che già ad aprile era stato sequestrato poiché il titolare non aveva saputo esibire alle forze dell’ordine l’abilitazione all’esercizio della professione e la certificazione attestante il rispetto della normativa sullo smaltimento dei rifiuti. Ora, queste nuove infrazioni che aggravano la posizione del titolare.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE