Carabinieri, il comandante Manzo promosso ufficiale: ieri ha lasciato la caserma di Poggiomarino


5809

Ha lasciato ieri la caserma di Poggiomarino dopo 10 anni. La città saluta Andrea Manzo, diventato sottotenente dopo avere vinto il concorso per Ufficiale. La casella di comandante dei carabinieri resta per ora scoperta e nei prossimi giorni arriverà il nome del successore di Manzo, a cui saranno conferiti nuovi incarichi di maggiore responsabilità.



Il neoufficiale ha voluto salutare Poggiomarino: «Dico grazie al sindaco Annunziata ed a tutta l’Amministrazione, senza distinzioni tra maggioranza ed opposizione, che si sono dimostrati sempre onesti e collaborativi; al comando di polizia municipale; alle varie associazioni ed in particolare a quelle che ci hanno attivamente sostenuto come la Misericordia ed Artemide». E ancora: «Saluto i cittadini che qui a Poggiomarino hanno sempre accolto benevolmente l’Arma e la mia persona con un affetto che non sempre è comune. In questi anni abbiamo cercato di sostenere tutti, e siamo dispiaciuti quando non siamo riusciti a dare le risposte sperate. Mi sono sempre sentito con la gente e per la gente, per questo non mi è mai particolarmente piaciuto l’appellativo di “acchiappaboss”. Così si rischia di dare fin troppa importanza a personaggi che non la meritano. Conserverò per sempre un ottimo ricordo di Poggiomarino».

Anche la redazione de Il Fatto Vesuviano ed io, direttore di questo giornale web, desideriamo salutare con affetto il comandante Andrea Manzo. Oltre l’amicizia ed il rispetto nato, ha rappresentato in questi anni di collaborazione quello che dovrebbe essere il dialogo ideale tra le forze dell’ordine e gli organi di stampa. Dietro cronisti che riportano notizie esatte e puntuali, ci sono sempre fonti primarie intelligenti e collaborative. Questo è il caso del comandante Manzo, che per questo e tanti altri motivi non potrà che mancare a noi, così come a Poggiomarino ed a tutta l’area vesuviana.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE