Terzigno, il figlio di Enza Avino premiato: ECCO I VERSI DELLA POESIA


5623

Carmine Ammirati, 23 anni, è il figlio di Enza Avino, la donna (allora aveva 36 anni) uccisa il 14 settembre 2015 a Terzigno dal fidanzato, Nunzio Annunziata, che non si rassegnava alla fine della relazione. A sua madre, vittima di un femminicidio, il giovane ha dedicato una toccante poesia, letta dall’attore Vincenzo Bocciarelli, premiata nel corso della quinta edizione di ‘Women for Women against violence – Premio Camomilla’, presentata da Enrica Bonaccorti.



ECCO IL TESTO: “Mamma… Immagino ancora le nostre giornate, la mattina erano i tuoi passi e la tua voce a svegliarmi fino al momento che ti avvicinavi al letto e mi davi il bacio del buongiorno… Quel profumo che ancora oggi mi sembra di sentire in casa, e ad accompagnare tutto questo eri tu che cantavi una melodia, una canzone del momento che ti piaceva e a interrompere il tuo cantare era la frase ‘Muoviti Carmineeeee’ come al solito ero sempre in ritardo… Andando a dormire non mi addormentavo se non mi venivi a dare il bacio della buonanotte, era importante per me, e di lì sul letto incominciavano a raccontarci le cose a vicenda, delle tue esperienze, di quando eri piccola, e io cercavo in ogni cosa sempre di trovare la somiglianza con te, e ci riuscivo sempre. Ed ora invece è rimasto solo il tuo ricordo e il dolore nel mio cuore, certi dolori non passano, a certi dolori ci si abitua e certe volte neanche abituarsi basta. Perdonami mamma, per queste lacrime, e perdonami, mamma, se i tuoi sorrisi e le tue carezze non mi hanno evitato questa tristezza, è che oggi sento più forte il bisogno di abbracciarti e invece, posso star qui soltanto a sognarti”.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE