L’ultras del Napoli arrestato per omicidio è un “fan” di Cutolo


3288

“Mi sono pentito davanti a Dio, ma non davanti agli uomini”. È una delle frasi pronunciate da Raffaele Cutolo, capo della Nuova camorra organizzata, postate sul profilo Facebook dell’ultrà arrestato Fabio Manduca, insieme all’immagine dell’ex boss. E non solo. Tra gli altri post, un’immagine del film “Il padrino” con su scritto “chi ha tradito… tradisce e tradirà … perché infami non si diventa … si nasce” e alcuni post intitolati “’O sistema” con frasi del tipo: “anche l’uomo più forte al mondo ha bisogno di avere una donna al suo fianco, perché quando la sua vita è un casino, proprio come in una partita a scacchi, la regina protegge sempre il suo re”. Questo il profilo dell’uomo che avrebbe ucciso l’ultras dell’Inter lo scorso dicembre a Milano dopo un’imboscata dei gruppi nerazzurri.



I legami con i clan della camorra da parte di Manduca, emergono dal coinvolgimento in passato dell’impresa di pompe funebri dell’ultrà e di suo fratello in un’indagine degli investigatori napoletani. Quest’ultima ha portato al sequestro di alcune società di servizi funebri legate alla famiglia dei Cesarano, a sua volta collegata ai clan della camorra dei Nuvoletta e dei Polverino di Marano.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE