La Polizia Stradale di Arezzo ha sequestrato 120.000 euro in contanti trovati all’interno di un’auto. Era già accaduto qualche giorno fa e ieri sera, in circostanze simili, una Mercedes è stata adocchiata da una pattuglia di Battifolle sull’A/1, all’interno dell’area di servizio di Montepulciano, in direzione sud. A bordo c’erano due uomini originari del Vesuviano, un 65enne residente a Sant’Anastasia e un 57enne di San Giorgio a Cremano, che non si erano neppure preoccupati di nascondere il danaro, custodito in una borsa e contenuto in una busta.

I soldi erano suddivisi in 6 mazzette tutte uguali tra loro per numero e taglio, in tutto 100 pezzi da 200 euro, per un totale di 120.000.  I due hanno farfugliato qualcosa, dicendo che si occupano di metallurgia e che quel danaro gli sarebbe servito per comprare ferro. Ma la Polstrada non se l’è bevuta, sequestrando i soldi e avviando le indagini per scoprirne la provenienza.