Circum strapiena e malori a bordo, i passeggeri: «Abbiamo rischiato il morto»


1009

«Abbiamo rischiato il morto, il treno partito alle 17.18 da Porta Nolana per Baiano, ha viaggiato fino a Poggioreale superaffollato con difficoltà a chiudere le porte, la calca è stata la causa del malore di un viaggiatore». A dirlo è Enzo Ciniglio portavoce di un gruppo di utenti della Circumvesuviana, che aggiunge: «A Poggioreale il treno ha fermato la corsa per consentire l’arrivo di un’ambulanza e constatata la situazione critica dei viaggiatori, il personale ha chiesto un terzo Etr da agganciare».



Ciniglio continua: «Siamo ripartiti alle 18,45 e non come comunicato da telegramma Eav alle 17,45. La gestione delle linee vesuviane è fallimentare e De Gregorio in qualità di presidente e direttore generale è il maggior responsabile. Il comitato pendolare forte delle proprie ragioni lo invita a un dibattito pubblico». Le immagini dell’ennesima situazione di confusione hanno fatto anche stavolta il giro del web.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE