Nel corso di un servizio di contrasto ai reati ambientali i carabinieri della stazione di Carbonara di Nola hanno arrestato per combustione illecita di rifiuti un 39enne incensurato, di origine romena ma residente a Nola. I militari lo hanno sorpreso a bruciare plastica, cartone, barattoli di vetro, alluminio e tubi di neon in un terreno alla periferia di Nola, in via Bosco Gaudio. Tratto in arresto, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.