+ Ami – Rifiuti: al via la nuova campagna sulla differenziata a San Giuseppe Vesuviano


552

Il nuovo vademecum digitale attraverso app, web e social In formato cartaceo a scuole, parrocchie ed associazioni Al via la nuova campagna di comunicazione sul sistema cittadino integrato di raccolta di rifiuti: raccolta differenziata porta a porta, smaltimento presso il Centro Comunale di Raccolta (Isola Ecologica) e conferimento di alcune tipologie di rifiuti in appositi contenitori presenti sul territorio. Il vademecum sul nuovo modello di raccolta differenziata è stato già diffuso attraverso il web ed i social network del Comune di San Giuseppe Vesuviano. Nei prossimi giorni sarà distribuito, in formato cartaceo, a scuole, parrocchie, associazioni ed esercizi pubblici. La diffusione sarà capillare ed, in ogni caso, i cittadini potranno ritirarne copia presso la Casa comunale di piazza Elena d’Aosta. Il vademecum risponderà alle domande più frequenti degli utenti ed illustrerà, nello specifico, anche le modalità e le tempistiche di un corretto smaltimento dei rifiuti. A corredare il vademecum ci sarà il nuovo quadro sanzionatorio, per utenze domestiche, imprese e commercio, deliberato dalla Giunta comunale, in forma immediatamente esecutiva, e del quale il Sindaco Vincenzo Catapano ha ordinato la immediata applicazione, già venerdì scorso. Mentre in queste ore proseguono i controlli sul regolare conferimento dei rifiuti in modo differenziato, è in via di predisposizione, attesa l’elevata presenza di migranti che caratterizza il territorio cittadino, la versione multilingue del medesimo vademecum, tradotta in inglese, francese, spagnolo, ucraino, arabo e cinese. Sarà disponibile attraverso, web, app e social, ma sarà diffusa anche in formato cartaceo agli stranieri presenti sul territorio attraverso le rispettive associazioni di rappresentanza. La nuova campagna di comunicazione e sensibilizzazione elaborata dall’Ente sul tema della raccolta differenziata, “+ Ami – Rifiuti”, appartiene ad un più ampio ed organico piano di comunicazione sulle pressanti questioni ambientali, che mira a coinvolgere attivamente la cittadinanza in un approccio consapevole alla tutela della natura, alla conservazione ed al mantenimento degli spazi pubblici e dei beni comuni, secondo un modello di sviluppo sostenibile e partecipato.



«Come ho già annunciato in questi giorni, il funzionamento della raccolta differenziata, la lotta ai roghi inquinanti ed allo smaltimento illecito dei rifiuti, costituiscono una priorità inderogabile per l’Amministrazione che mi onoro di guidare – commenta Vincenzo Catapano, sindaco di San Giuseppe Vesuviano – il fenomeno della “Terra dei Fuochi” ha lasciato sui nostri territori ferite non facilmente rimarginabili e noi non abbiamo alcuna intenzione di consentire o tollerare che soggetti incivili, con atteggiamenti di natura criminale, facciano del male alla nostra terra ed ai nostri figli. Saremo implacabili: un’imponente campagna di comunicazione, da un lato, ma controlli severi e repressione, dall’altro. Abbiamo bisogno di una svolta, ed è per questo che ho deciso di scendere in campo in prima persona, chiedendo alla Polizia Municipale ed agli operatori ecologici controlli serrati, girando per la città, parlando con i cittadini, informandoli ed aprendo un dialogo costante tra chi amministra e chi ha diritto a vivere in una città pulita. Nei prossimi giorni ricalibreremo i nostri obiettivi, anche in termini statistici, di raccolta differenziata e, nonostante le criticità del sistema integrato di conferimento dei rifiuti della Regione Campania, sono sicuro che ce la faremo, grazie alla collaborazione di tutti i cittadini sangiuseppesi, che hanno già compreso che siamo ad un punto cruciale di svolta per la qualità della vita della città che amiamo».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE