È stata denominata “Largo Raggio” l’attività di controllo del territorio condotta dai Carabinieri della Compagnia di Torre del Greco in attività commerciali e su strada in alcuni comuni del Vesuviano. A Portici, con il supporto del Nas, i militari hanno riscontrato in una panetteria l’assenza di indicazioni sulla tracciabilità del pane e carenze igieniche. Per questo motivo, cento chili di pane sono stati sequestrati e il titolare colpito con una sanzione di 4.500 euro. Sempre a Portici il titolare di una macelleria è stato scoperto in difetto di documentazione amministrativa. Nell’ambito del servizio a Pollena Trocchia un 27enne è stato arrestato per evasione dagli arresti domiciliari mentre a Ercolano è stato denunciato un fioraio che, per aver alterato il contatore elettrico, ha risparmiato circa 13.700 euro. A Torre del Greco sono state denunciate tre persone rispettivamente per violazione al foglio di via obbligatorio, false dichiarazioni sulla propria identità rese a pubblico ufficiale e detenzione di sigarette di contrabbando: i tabacchi rinvenuti, circa due chili e mezzo, sono stati posti sotto sequestro. Oltre al servizio sul territorio, ieri a Ercolano i militari della tenenza locale hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 34enne per aver vessato e minacciato la madre, per due anni, ogni volta che lei non gli dava soldi per acquistare droga.