Addio ad Alberto Izzo, il più grande architetto del Vesuviano: sue la Facoltà Teologica e il Continental


896

È scomparso a 87 anni Alberto Izzo, celebre architetto e progettista. Nato a Portici il 25 giugno 1932, ben presto si trasferisce a Napoli dove si iscrive alla Facoltà di Architettura della Federico II sotto la guida di importanti professori napoletani come Marcello Canino, Carlo Cocchia e Giulio De Luca.



Sotto la spinta di Canino, Izzo fa una breve esperienza da Pier Luigi Nervi. Durante la costruzione della sede dell’Unesco a Parigi conosce Marcel Breuer: con lui compie una nuova esperienza lavorativa negli Stati Uniti. Nello studio di Breuer conosce un giovanissimo Richard Meier. Ritornato a Napoli frequenta lo studio di Giulio De Luca diventando il suo assistente all’università.

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE