È scomparso a 87 anni Alberto Izzo, celebre architetto e progettista. Nato a Portici il 25 giugno 1932, ben presto si trasferisce a Napoli dove si iscrive alla Facoltà di Architettura della Federico II sotto la guida di importanti professori napoletani come Marcello Canino, Carlo Cocchia e Giulio De Luca.

Sotto la spinta di Canino, Izzo fa una breve esperienza da Pier Luigi Nervi. Durante la costruzione della sede dell’Unesco a Parigi conosce Marcel Breuer: con lui compie una nuova esperienza lavorativa negli Stati Uniti. Nello studio di Breuer conosce un giovanissimo Richard Meier. Ritornato a Napoli frequenta lo studio di Giulio De Luca diventando il suo assistente all’università.