Ha invaso la carreggiata in direzione Napoli e lo schianto è stato terribile: illeso l’investitore, un uomo di Lettere. E lievi anche le ferite del conducente dell’auto che giungeva in direzione opposta. Gravissimi, invece, i due centauri che si sono trovati nell’impatto tra le auto, una coppia di Ercolano. Gaetano Cefariello, 31enne, di via Semmola, è in condizioni disperate. Martina Villacitro, 31enne, di via G. D’Annunzio è in prognosi riservata, anche se non versa in pericolo di vita.

Sono stati trasferiti insieme, prima all’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia, e poi al Cardarelli di Napoli. Illeso il presunto responsabile del tamponamento a catena: Michele Ruocco, di 52 anni, di Lettere, la cui posizione è al vaglio degli inquirenti e al momento è indagato. Ci sono altri altri 3 feriti in questo terribile schianto, per fortuna lievi: sono due donne di Barra, R.F. di 22 anni e E. D. A. di 71 anni, che viaggiavano su un motorino. Entrambe sono finite in codice verde all’ospedale San Leonardo. Sono state poi dimesse con una prognosi di 20 giorni. Il quarto ferito è il conducente della seconda auto, Domenico Russo, romano, di 40 anni. Per lui solo lievi contusioni.