Paura nel Vesuviano, gli sparano addosso e fugge: fermato per eccesso di velocità


10125

Era inseguito da uno scooter con due uomini a bordo, fermato dalla polizia, ha denunciato che era stato vittima di un fallito un agguato. Ma sul posto gli agenti del commissariato di Portici non hanno trovato alcuna traccia del presunto attentato. A raccontare questa storia è stato Giovanni Chibasso, 52enne di Portici, già noto alle forze dell’ordine. La sua versione, affidata ai poliziotti di Portici, è stata confermata anche dalla donna che era con lui sullo scooter. I fatti a corso Garibaldi, dove gli agenti avevano notato due motorini che sfrecciavano a velocità non consentita. A bordo dei due scooter c’erano due persone su ogni sellino. I poliziotti si sono quindi lanciati all’inseguimento dei centauri, riuscendo a fermarne uno, quello sul quale era alla guida Giovanni Chibasso, che era accompagnato da una donna. L’altro scooter è riuscito a sfuggire all’alt degli agenti. La coppia è stata quindi condotta in commissariato e qui interrogata. Il motociclista ha denunciato che, poco prima di essere inseguito dalla polizia, in corso Garibaldi era stato affiancato dal secondo scooter, sul quale c’erano due uomini. Ha anche raccontato che uno di loro ha estratto una pistola e con questa ha sparato due colpi al suo indirizzo, senza riuscire a ferirlo. Gli investigatori si sono recati sul luogo indicato dalla presunta vittima dell’agguato, ma non hanno trovato alcuna traccia di quanto ha raccontato la coppia. Gli spari potrebbero essere stati esplosi da una pistola a tamburo, che non lascia bossoli. Quindi, nulla esclude che i fatti raccontati da Chibasso possano corrispondere al vero. La sua versione, perciò, è tuttora al vaglio degli investigatori che potranno avvalersi delle immagini della videosorveglianza di locali pubblici che danno sulla strada. Si cerca anche di capire chi e perché avrebbe voluto ferire o addirittura uccidere il 52enne, del quale si stanno controllando eventuali affiliazioni ai clan locali.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE