Nola, sequestrata piantagione di cannabis del valore di 260mila euro: 5 denunce


1379

Il comando provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha utilizzato il reparto aeronavale per scoprire una piantagione di cannabis nel nolano. La piantagione era ben mimetizzata dietro una fitta vegetazione. Al termine dell’operazione sono stati denunciati all’autorità giudiziaria, per produzione e traffico di sostanze stupefacenti, i proprietari del terreno, cinque soggetti di origine napoletana, residenti tra Cicciano e Pomigliano d’Arco, e sono stati sequestrati l’appezzamento di terreno, le piante di marijuana e l’attrezzatura per la coltivazione, un innaffiatore di capacità di 2 litri.



L’indagine è nata proprio dalla ricognizione degli specialisti della sezione aerea di Napoli, grazie alla quale i finanzieri del gruppo di Nola hanno individuato una piantagione, insistente su un’area estesa oltre 1.500 mq, composta da 13 piante di marijuana a fusto largo, alte circa 3 metri, pronte per essere raccolte e trasformate in sostanza stupefacente che, se immessa sul mercato, avrebbe fruttato circa 260.000 euro.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE