Circum, orario estivo fino al 30 novembre: caos in Regione per lo stop alle linee


501

«Il sistema De Luca cambia anche il corso delle stagioni e quest’anno l’estate dei trasporti in Campania durerà non meno di sei mesi. Chissà chi avrà informato il duo De Luca-De Gregorio che le ferie di studenti e dipendenti di uffici pubblici e aziende si sarebbero prolungate almeno fino a dicembre. E che solo a pochi giorni dal Natale avrebbero riaperto portoni e cancelli di scuole e università. Per non meglio precisate “esigenze di servizio”, l’Eav ha infatti prorogato fino al 30 novembre l’orario estivo delle linee Napoli-Sarno, Napoli-Baiano, Napoli-Poggiomarino, mentre per la linea Napoli-Pomigliano-Acerra il servizio è stato addirittura soppresso per tutto questo periodo. Un ‘regalo’ alle decine di migliaia di viaggiatori che il plenipotenziario Eav De Gregorio ha giustificato con un paradosso. Ovvero per non essere costretto a sopprimere le corse, ve le taglio». È quanto denuncia la capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle Valeria Ciarambino, che sulla vicenda ha presentato un’interrogazione alla giunta regionale.



«In soldoni, la proroga dell’esercizio estivo – scrive Ciarambino nella sua interrogazione – comporta per le quattro linee interessate il taglio di ben 60 corse, un intervallo di un’ora tra le corse invece di 30 minuti, con conseguente maggiore sovraffollamento e connessi problemi di sicurezza. Si va ad aggravare un bilancio già disastroso. Conti alla mano, nel primo semestre del 2019, solo per la Circumvesuviana sono state oltre 1650 le corse cancellate e si sono registrati ritardi fino a 40-50 minuti, guasti ripetuti, oltre a deragliamenti e incendi. Un disastro – conclude la capogruppo M5S – che porta la firma di Umberto De Gregorio che, a fronte dei pessimi risultati inanellati in questi anni, è stato addirittura premiato, venendo insignito della poltrona di direttore generale Eav accanto a quella già occupata di presidente».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE