Blitz nelle officine vesuviane: sigilli a due autoriparatori


5633

I militari della Guardia di finanza della compagnia di Torre Annunziata, guidati dal colonnello Agostino Tortora, hanno effettuato un doppio sequestro nel corso di controllo economico del territorio: per effetto dell’azione delle forze dell’ordine, sono stati quindi posti i sigilli a due officine abusive collocate in via Bertone e in via Ercole Ercoli. In via Bertone, le Fiamme gialle hanno riscontrato la non idoneità dei locali all’esercizio della professione: sono perciò stati posti i sigilli sia alle attrezzature sia all’intero immobile. A seguito delle verifiche sulle condizioni di lavoro dei dipendenti della struttura, i Finanzieri hanno riscontrato anche la presenza di dipendenti senza regolare contratto di lavoro, oltre a vari abusi edilizi e il mancato rispetto delle normative vigenti sullo sversamento degli oli esausti. Denunciato il titolare, il quale non ha saputo fornire spiegazioni sulla provenienza dei motori delle automobili presenti nella struttura. In via Ercoli, sono state riscontrate le medesime infrazioni. L’azienda era in possesso di una partita Iva registrata a Castellammare, malgrado l’officina operasse nel comune oplontino. Anche in questo caso 4 persone erano al lavoro in nero all’interno della struttura. Denunciato il proprietario e sequestrato il capannone.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE