Truffe sul web, denunciati un torrese e un uomo di Pollena: soldi in cambio di oggetti inesistenti


978

Doppia truffa ai danni di persone residenti nel Padovano e tripla denuncia da parte dei carabinieri. Il primo denunciato – dai carabinieri di Noventa Padovana – è P.M., 56enne nato a Torre Annunziata ma residente ad Anzio (Roma): l’uomo aveva messo in vendita sul sito Internet un telefonino ed era stato contattato da un 54anne di Noventa Padovana, il quale ha subito versato 648 euro per acquistarlo. Il finale della storia è facilmente intuibile: dopo l’accredito il truffatore si è reso irreperibile, ma è stato comunque scoperto.



Nel secondo caso, invece, i denunciati (dai carabinieri di Campodarsego) per truffa in concorso sono due: si tratta di G.V., uomo 52enne di Pollena Trocchia (Napoli) e di M.A., donna 44enne di Gricignano di Aversa (Caserta), entrambi pregiudicati. A far scattare l’indagine la querela di un 29enne di Borgoricco: il 52enne lo aveva contattato il 3 maggio scorso fingendosi interessato all’annuncio pubblicato dal ragazzo su subito.it relativo alla vendita di una centralina antifurto e riuscendo invece a farsi accreditare 200 euro. Peccato che il telefono e la carta utilizzata per la chiamata e il trasferimento di denaro fossero intestati alla donna, da cui si è risalito anche all’altro colpevole.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE