Ieri, mamma e nonna Elisabetta Scognamiglio, nata a Resina, il 22 agosto del 1918, suocera del Luogotenente dei Carabinieri Antonio Smimmo, Socio Effettivo della Sezione Russo dell’Anc di San Sebastiano al Vesuvio, ha spento la sua centunesima candelina, la prima del nuovo secolo. Rimasta orfana della mamma ad appena 6 anni, crebbe e si formò nel suo mondo rurale, diventandone guida dei fratelli. A riportare la notizia è il quotidiano Roma oggi in edicola.

Il 26 luglio 1941 sposò Gennaro Oliviero, che visse 97 anni spegnendosi qualche anno fa. Dal loro felice matrimonio nacquero 4 figli: Rosa, Rosalia, Pasquale e Cira. Ieri sera, per Elisabetta si è tenuta una grande festa con i figli, i generi, gli 11 nipoti, 22 pronipoti e gli amici cari della famiglia. L’anno scorso, per la festa centenaria (nella foto), intervenne anche Ciro Buonajuto, sindaco di Ercolano.