Spacca quattro costole alla convivente dopo una lite: il violento ai domiciliari


1115

Arresti domiciliari per il 48enne convivente violento, che alcuni giorni fa, con pugni, calci e schiaffi, ha spedito in ospedale la sua donna in ospedale, che è stata dimessa con una prognosi di almeno 30 giorni di guarigione, avendo riportato, la frattura di quattro costole. A darne notizia è il quotidiano Roma oggi in edicola. A fermare l’energumeno, sono stati i carabinieri della tenenza di Casalnuovo guidati dal tenente Fernando De Solda, coadiuvati dai colleghi della sezione radiomobile della Compagnia di Castello di Cisterna. Dopo le formalità di rito, acquisito il referto dei medici del presidio ospedaliero di Villa dei Fiori e sentito il pubblico ministero di turno presso la Procura di Nola (competente per territorio), il violento – la cui identità non è stata resa nota dai militari che l’hanno arrestato – è stato sottoposto, per ragioni legate al suo stato di salute – ai domiciliari, in un’abitazione diversa da quella della convivente.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE